Vai menu di sezione

Giurisprudenza

Questa sezione raccoglie decisioni rese da diverse giurisdizioni, nazionali, europee e internazionali, sulle tematiche del biodiritto.

UK - Court of appeal (Civil Civision) - Caso Alfie Evans: interruzione trattamenti di sostegno vitale su minori
25 Aprile 2018

  • Il 25 aprile 2018 la Court of Appeal (sezione civile) ha rigettato i ricorsi proposti dai genitori di Alfie Evans contro la decisione della High Court of Justice di sospendere i trattamenti di sostegno vitale e di vietare il trasferimento del bambino in Italia per affidarlo alle cure dell’ospedale Bambino Gesù di Roma.

Portogallo - Tribunal Constitucional - acórdão 225/2018: illegittimità norme della legge sulla gestazione per altri
24 Aprile 2018

  • In data 24 aprile 2018, il Tribunal Constitucional portoghese ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di alcune norme riguardanti la disciplina della Gestazione per Altri (GPA).

Corte Europea dei Diritti dell'Uomo - Nedescu v. Romania: il sequestro di embrioni, nel corso di procedimenti penali, contrasta con il diritto alla vita privata
16 Aprile 2018

  • I ricorrenti lamentano una violazione dei diritti tutelati dall’art. 8 della Convenzione per non aver potuto utilizzare i loro embrioni a seguito del sequestro di questi da parte delle autorità rumene nel 2010.

TAR Lazio – sent. 6013/2018: annullamento del decreto contenente il tempario regionale volto a ridurre le liste d'attesa
9 Aprile 2018

  • Il Tar Lazio accoglie il ricorso proposto dal Sumai e annulla il decreto n. U00239 del 28 giugno 2017 emesso dal Presidente della Regione Lazio, contenente il tempario regionale di riferimento delle prestazioni specialistiche ambulatoriali.

Tribunale di Termini Imerese - sent. 465/2018: esecuzione di trattamenti sanitari in assenza del consenso del paziente
6 Aprile 2018

  • Il Tribunale di Termini Imerese ha condannato un medico di una struttura ospedaliera per aver effettuato una trasfusione di sangue nonostante il rifiuto espresso dalla paziente Testimone di Geova. Nella sentenza viene evidenziata la centralità del consenso informato del paziente in assenza del quale il medico non può attuare un trattamento; il Tribunale sottolinea che al medico non è attribuibile un generale diritto di curare a prescindere dalla volontà dell’ammalato.

Tribunale di Pavia - ord. 24 marzo 2018: questione di legittimità costituzionale legge n. 219 del 2017
24 Marzo 2018

  • Con ordinanza 24 marzo 2018, il Tribunale di Pavia ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell’art. 3 comma 4 e 5 della legge n. 219 del 2017 nella parte in cui prevede che l’amministratore di sostegno, in assenza di disposizioni anticipate di trattamento, possa rifiutare le cure necessarie al mantenimento in vita dell’amministrato senza l’intervento del giudice tutelare.

UK – Family Court - In re: X (A Child: foreign surrogacy): maternità surrogata
13 Marzo 2018

  • La Family Division della High Court del Regno Unito, in data 13 marzo 2018, trasferisce la piena titolarità dei diritti di un minore nato all’estero da madre surrogata in capo ad una coppia sposata ma non convivente. 

India - Supreme Court - Common Cause (A Regd. Society) v. Union of India and Another: riconosciuto il diritto al rifiuto anche di trattamenti salvavita per i malati terminali o in stato vegetativo permanente
9 Marzo 2018

  • La Corte Suprema Indiana ha riconosciuto il diritto a interrompere le terapie life-saving, a certe specifiche condizioni, per i pazienti affetti da malattie terminali o che si trovino in stato vegetativo permanente.

Corte costituzionale - sent. 103/2018: incostituzionale il raddoppio della durata della manovra di finanza pubblica a scapito del Servizio Sanitario Nazionale
7 Marzo 2018

  • Con la sentenza n. 103 del 23 maggio 2018, la Corte costituzionale dichiara l’illegittimità costituzionale della disposizione con cui viene fissata l’estensione del contributo fino al 2020 a carico delle Regioni ordinarie di 750 milioni di euro (già previsto dal primo periodo dell’art. 46, comma 6, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66).

Irlanda - Supreme Court - M (Immigration Rights of Unborn) v. Minister for Justice and Equality & ors: i nascituri non godono di diritti ulteriori rispetto al diritto alla vita
7 Marzo 2018

  • La Corte Suprema d’Irlanda ha stabilito che i nascituri non godono di diritti ulteriori rispetto ad un generico diritto alla vita.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Venerdì, 04 Gennaio 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 20 Giugno 2019
torna all'inizio del contenuto