Vai menu di sezione

Docs

Questa sezione raccoglie materiali di soft-law (pareri, report, raccomandazioni...), provenienti da diversi ordinamenti, sulle tematiche del biodiritto.

UE - Commissione UE - Rapporto "State of vaccine confidence in the EU 2018": parere favorevole alle vaccinazioni dal 90% degli europei

  • 19/11/2018
  • La commissione europea ha recentemente pubblicato un survey effettuato su 28 mila cittadini dei 28 paesi dell’Unione Europea e su 1000 medici generali provenienti da dieci diversi stati membri dell’ Unione Europea. I risultati sono in gran parte favorevoli ai vaccini.

Corte costituzionale – Caso Cappato e DJ Fabo: decisione rinviata

  • 24/10/2018
  • La Corte costituzionale ha rinviato a settembre 2019 la decisione sul caso Cappato.

Call for applications - Technological Innovation and Law 2019

  • 05/10/2018
  • E' stata pubblicata la Call for applications per il corso intensivo Technological Innovation and Law 2019, che si terrà a Pavia dal 4 all'8 febbraio 2019.

Comitato Nazionale per la Bioetica - Parere in merito alla conservazione dell’anonimato del donatore e del ricevente nel trapianto di organi

  • 27/09/2018
  • Il 27 settembre 2018 il Comitato Nazionale per la Bioetica ha adottato un parere che esclude la che sia contrario a principi etici il fatto che l’anonimato tra donatore e ricevente possa essere rimesso alla libera e consapevole disponibilità delle parti interessate.

UE - Commissione UE: parere sul funzionamento della direttiva 2011/24/UE sull’assistenza sanitaria transfrontaliera

  • 21/09/2018
  • È stata pubblicata in data 21 settembre 2018 la relazione della Commissione sull’adeguamento degli Stati membri alla direttiva 2011/24/UE, concernente l’applicazione dei diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria transfrontaliera, introdotta al fine di agevolare l’accesso a un’assistenza sanitaria sicura e di qualità in un altro Stato membro. L’Italia ha recepito la direttiva con decreto legislativo n. 38 del 4 marzo 2014.

BioLaw Journal in fascia A

  • 28/08/2018
  • Il Comitato di Direzione di BioLaw Journal è lieto di comunicare l'inserimento della nostra rivista in fascia A.

Call for Papers - BioDiritto: 1978 - 2018

  • 31/07/2018
  • In occasione del prossimo numero di BioLaw Journal - Rivista di BioDiritto, il Comitato di direzione propone una Call for papers sulle ricorrenze del 2018.

Call for papers - Intelligenza artificiale e diritto: come regolare un ‘mondo nuovo’

  • 25/07/2018
  • L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti, con la collaborazione del Centro Universitario di Studi Bioetici dell’Università di Parma (UCB) e del Centro Studi in Affari Europei e Internazionali (CSEIA), all'interno della serie Incontri su Il costituzionalismo e le sfide del futuro, ha pubblicato una Call for papers per il convegno Intelligenza artificiale e diritto. Come regolare un ‘mondo nuovo’, che si svolgerà il 12 ottobre 2018 a Parma.

Consiglio di Stato - Adunanza della Commissione speciale del 18 luglio 2018: richiesta di parere in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento

  • 18/07/2018
  • Il Consiglio di Stato si è pronunciato su una richiesta di parere, formulata dal Ministero della salute, in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento. I quesiti proposti hanno ad oggetto la prevista istituzione della baca dati nazionale delle DAT (art. 1, comma 418, l. n. 205/2017) e il suo raccordo con le disposizioni della legge 219/2017.

Comitato Nazionale per la Bioetica – Parere sull’ammissibilità dell’utilizzo di organi provenienti da donatori anti-HCV positivi e HCV-RNA positivi per il trapianto di pazienti anti-HCV negativi

  • 12/07/2018
  • In seguito a una proposta del Centro Nazionale Trapianti (CNT), il Comitato Nazionale di Bioetica (CNB) con parere del 12 luglio 2018 approva l’utilizzo di organi provenienti da donatori anti-HCV positivi (soggetti che sono stati esposti al virus dell’epatite C) e HCV-RNA positivi (soggetti nei quali è in corso un’infezione attiva), a scopi trapiantologici in soggetti anti-HCV negativi (soggetti sani che non sono mai venuti a contatto con il virus dell’epatite C), alla luce della disponibilità di nuovi farmaci antivirali ad azione diretta per la cura dell’epatite C e della possibilità di ottenerne il rimborso da parte dell’Agenzia italiana del Farmaco (AIFA).

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 10 Gennaio 2019 - Ultima modifica: Giovedì, 20 Giugno 2019
torna all'inizio del contenuto