Vai menu di sezione

Ministero della Salute - Relazione annuale 2014 sull’attuazione della legge 194/1978
Anno 2014

È stata trasmessa al Parlamento la relazione del Ministro della Salute sull'attuazione della legge contenente norme per la tutela sociale della maternità e per l’interruzione volontaria di gravidanza (Legge 194/78), con i dati preliminari del 2013 e i dati definitivi del 2012.

In particolare, fra i risultati emersi dall’analisi dei dati (estratto dal comunicato stampa del Ministero della Salute):

  • Si conferma la tendenza alla diminuzione dell’IVG in Italia: nel 2013 sono state notificate 102.644 IVG, con un decremento del 4.2% rispetto al dato definitivo del 2012 (107.192 casi).
  • Il tasso di abortività nel 2013 è risultato pari a 7.6 per 1.000, con un decremento del 3.7% rispetto al 2012 (7.9 per 1.000).
  • Il rapporto di abortività (numero delle IVG per 1000 nati vivi) nel 2013 è risultato pari a 203.8 per 1.000, con un incremento dello 0.3% rispetto al 2012 (203.1 per 1.000). Il piccolo incremento è dovuto al fatto che questo rapporto stima l’abortività rispetto ai nati vivi che nel 2013, secondo i dati provvisori forniti dall’ISTAT, sono diminuiti di molto rispetto al 2012.
  • Rimane elevato il ricorso all’IVG da parte delle donne straniere, a carico delle quali si registra il 34% delle IVG totali in Italia.
  • Tra le minorenni, il tasso di abortività nel 2012 è risultato pari a 4.4 per 1000. Si conferma il minore ricorso all’aborto tra le giovani in Italia rispetto a quanto registrato negli altri Paesi dell’Europa Occidentale.

A questo link la relazione del 2013, con i dati preliminari del 2012 e quelli definitivi del 2011. A questo link la relazione del 2012.

Nel box download sono disponibili il testo della relazione al Parlamento e la tabella della relazione (fonte: ministero della Salute).

Lucia Busatta
Pubblicato il: Mercoledì, 15 Ottobre 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 01 Agosto 2019
torna all'inizio