Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

BIOLAW JOURNAL - RIVISTA DI BIODIRITTO

OKcopertinaSITO18 02 2

BioLaw Journal - Rivista di BioDiritto è una rivista giuridica online sottoposta a referaggio che tratta delle tematiche relative ai rapporti tra diritto e scienze della vita in prospettiva comparata. La Rivista, di taglio interdisciplinare, ospita contributi nel campo del diritto, delle scienze della vita e della bioetica.

 La Rivista offre articoli, note a sentenza e recensioni che rappresentano un punto di riferimento innovativo e originale per accademici, giuristi, professionisti, studenti e chiunque sia interessato al biodiritto in chiave nazionale, europea e internazionale.

ISSN 2284-4503

Approfondisci

News ed Eventi

  • Proposta di legge di iniziativa popolare (A.C. 2, XVIII legislatura) – Rifiuto di trattamenti sanitari e liceità dell’eutanasia +

    La proposta di legge sull’eutanasia, già presentata alla Camera dei deputati nella XVII legislatura il 13 settembre 2013, è stata Read More
  • Meeting the expert - Modulo JM-BioTell +

    Ciclo di seminari dal 13 febbraio al 3 aprile 2019, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento. Read More
  • La Corte costituzionale: giudice delle leggi e dei diritti +

    Incontro con le giudici costituizonali Marta Cartabia e Daria de Pretis, mercoledì 13 febbraio 2019, presso il Palazzo di Giurisprudenza, Read More
  • Ministero della Salute - Relazione sulla spesa effettuata per i dispositivi medici nelle strutture sanitarie pubbliche nel 2017 +

    Nel 2017 sono stati spesi quasi 6 miliardi per dispositivi medici. Rispetto al 2016 la spesa è risultata in crescita Read More
  • 1

Pubblicazioni e Giurisprudenza recenti

In data 18 aprile 2007, la Supreme Court ha negato l’illegittimità costituzionale del Partial-Birth Abortion Ban Act del 2003. La legge in questione riguarda un divieto di effettuare la c.d. “partial birth abortion”.

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha escluso la violazione degli articoli 2, 8 e 14 CEDU da parte del Regno Unito, nell'ambito di una controversia riguardante il consenso della coppia alla procreazione medicalmente assistita.

Il commento è pubblicato nel periodico dell'Università degli Studi di Trento Unitn., n. 88 (febbraio 2007)

Informazioni aggiuntive

  • Autore Carlo Casonato

Relazione presentata al 5 Convegno nazionale del Coordinamento dei medici legali delle ASL (Genova 8-11 novembre 2006)

Informazioni aggiuntive

  • Autore Fabio Cembrani