Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

BIOLAW JOURNAL - RIVISTA DI BIODIRITTO

copertinaCONTORNO17 01

BioLaw Journal - Rivista di BioDiritto è una rivista giuridica online sottoposta a referaggio che tratta delle tematiche relative ai rapporti tra diritto e scienze della vita in prospettiva comparata. La Rivista, di taglio interdisciplinare, ospita contributi nel campo del diritto, delle scienze della vita e della bioetica.

 La Rivista offre articoli, note a sentenza e recensioni che rappresentano un punto di riferimento innovativo e originale per accademici, giuristi, professionisti, studenti e chiunque sia interessato al biodiritto in chiave nazionale, europea e internazionale.

ISSN 2284-4503

Approfondisci

News ed Eventi

  • Sulla libertà di Vivere e Morire. I limiti della legge e il ruolo della società civile +

    Incontro promosso dall'Associazione Luca Coscioni sui temi del fine vita. Read More
  • Germania – Legge sulla guida automatica +

    L’ordinamento tedesco ha approvato la legge sulla guida automatica, diventando quindi il primo paese europeo a essersi dotato di una Read More
  • Nuove tecnologie e diritti umani: profili di diritto internazionale e di diritto interno +

    Convegno organizzato presso l’Università degli Studi di Messina il 26 e il 27 maggio 2017. Read More
  • I GIUDICI E IL BIODIRITTO +

    Seminario a Trento, con Vladimiro Zagrebelsky, già giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo. Read More
  • 1

Pubblicazioni e Giurisprudenza recenti

La Corte d'Appello di Trento ha riconosciuto efficacia giuridica al provvedimento straniero che stabiliva la sussistenza di un legame genitoriale tra due minori nati grazie alla gestazione per altri e il loro padre non genetico.

Articolo di Luciano Conti e Simone Penasa, pubblicato su UniTrentoMag, il 10 aprile 2017.

La High Court, con una maggioranza di due su tre, dichiara inammissibile una richiesta di judicial review della section 2(1) del Suicide Act 1961, richiesta presentata da Mr Conway sulla base della section 4(2) of the Human Rights Act 1998.

La Corte Federale distrettuale della California ha rigettato la richiesta di una madre surrogata che chiedeva il riconoscimento della genitorialità nei confronti dei tre bambini nati in seguito alla stipula di un accordo per gestazione per altri. Il rigetto è motivato sulla base della dottrina elaborata nel precedente Younger v. Harris, che limita la possibilità delle corti federali di pronunciarsi su casi già pendenti davanti a corti statali. 

Il giudice ha accolto il ricorso di una coppia assolutamente infertile (per la quale è necessario il ricorso alla PMA di tipo eterologo), ordinando all’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento di erogare tali prestazioni terapeutiche «alle medesime condizioni economicoamministrative» previste per quelle di tipo omologo.