Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

BIOLAW JOURNAL - RIVISTA DI BIODIRITTO

copertinaCONTORNO17 01

BioLaw Journal - Rivista di BioDiritto è una rivista giuridica online sottoposta a referaggio che tratta delle tematiche relative ai rapporti tra diritto e scienze della vita in prospettiva comparata. La Rivista, di taglio interdisciplinare, ospita contributi nel campo del diritto, delle scienze della vita e della bioetica.

 La Rivista offre articoli, note a sentenza e recensioni che rappresentano un punto di riferimento innovativo e originale per accademici, giuristi, professionisti, studenti e chiunque sia interessato al biodiritto in chiave nazionale, europea e internazionale.

ISSN 2284-4503

Approfondisci

News ed Eventi

  • Il diritto alla salute fra sostenibilità e innovazione +

    Il giorno 3 novembre 2017, dalle 10.00 alle 17.30, presso l’Università degli Studi di Padova (Aula E, Palazzo Bo) si Read More
  • INCONTRI INTERDIPARTIMENTALI DI BIOETICA E BIODIRITTO +

    Dal 17 al 24 ottobre 2017 l’Università di Trento ospiterà gli incontri interdipartimentali di bioetica e biodiritto. Read More
  • Neuroscienze e diritto: implicazioni e prospettive +

    Convegno internazionale presso l’Università di Parma, dal 5 al 7 ottobre 2017. Read More
  • Bioetica e biodiritto: principi e problemi +

    Incontro organizzato nell’ambito della scuola di formazione politica e culturare Alexander Langer, Trento, 30 settembre 2017. Read More
  • 1

Pubblicazioni e Giurisprudenza recenti

Secondo la Corte di cassazione la trascrizione non comporta una violazione dell’ordine pubblico ed è funzionale a preservare il preminente interesse del minore.

La Corte d’Appello ritenendo non sussistente il nesso di causalità fra la somministrazione delle vaccinazioni obbligatorie e lo sviluppo di un disturbo dello spettro autistico ha negato l’indennizzo accordato dalla Legge 210/1992 che era stato riconosciuto in primo grado.

La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato da un padre avverso la sentenza della Corte d'appello di Salerno che aveva negato il risarcimento del danno escludendo l'esistenza di una relazione causale tra la sindrome del figlio (un'encefalopatia immunomediata con sindrome autistica insorta dopo il vaccino) e la somministrazione del vaccino antipolio.