Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Martedì, 15 Maggio 2012 20:06

Lucia Busatta

Da febbraio 2015 a gennaio 2016 è stata Assegnista di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, nell’ambito del progetto di ricerca Prin-Miur 2010-2011 dal titolo “Giurisdizione e Pluralismi”. Il progetto di ricerca è finalizzato al completamento di una modellistica intesa a descrivere e valutare criticamente il fenomeno riconducibile alla erosione dell’unità della giurisdizione nell’ambito assiologico.

Dal novembre 2012 al novembre 2014 è stata assegnista di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Trento, con un progetto relativo alla tutela delle minoranze linguistiche storiche.

Da novembre 2008 collabora alle attività Progetto BioDiritto. In particolare, ha partecipato al progetto FIRB 2006 L'impatto delle innovazioni biotecnologiche sui diritti della persona: uno studio interdisciplinare e comparato (coordinatore e responsabile del progetto: prof. Carlo Casonato), in veste di componente dell’Unità di Ricerca di Trento e alle attività del Progetto Prin-Miur 2010-2011 “Giurisdizione e Pluralismi”.

Da febbraio 2014 è componente della redazione di Trento della rivista BioLaw Journal – Rivista di BioDiritto e dal 2015 è Associate editor della medesima Rivista. Da maggio 2012 collabora alla gestione del sito www.biodiritto.org.

Tra il 2011 e il 2014 ha svolto attività di supporto alla didattica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento. Dal 2011 è Teaching assitant nei corsi di Diritto pubblico presso la Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano.

Il 18 aprile 2012 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, XXIV ciclo, curriculum Scienze Pubblicistiche (diritto costituzionale comparato), presso l’Università degli Studi di Trento, discutendo la tesi dal titolo Il diritto alla salute a geometria variabile. La sua principale attività di ricerca verte sulla garanzia del diritto alla salute, tra livelli essenziali delle prestazioni e principio d'eguaglianza, sulla tutela della dignità umana e dei diritti fondamentali.

È stata visiting researcher presso il King’s College di Londra, presso la School of Law dell'Università di Glasgow, presso il Dipartimento di diritto costituzionale comparato dell'Università Pompeu Fabra di Barcellona.

Ha conseguito la Laurea Specialistica in Giurisprudenza nel 2008, discutendo una tesi dal titolo La dignità nella giurisprudenza costituzionale: profili di diritto comparato, per la quale è risultata vinitrice del secondo premio per tesi di laurea in materia di bioetica e biodiritto, indetto nel 2010 dal Comitato Etico per la Sperimentazione dell'Università degli Studi di Trento.

Principali aree di ricerca: diritto alla salute, accesso alle prestazioni sanitarie, biodiritto, interruzione volontaria di gravidanza, tutela dei diritti fondamentali negli ordinamenti compositi, diritti sociali, principio d'eguaglianza, tutela della dignità umana.

 

Informazioni aggiuntive

  • Pubblicazioni:

    - L. Busatta, La sentenza A, B e C c. Irlanda: la complessa questione dell’aborto tra margine d’apprezzamento, consenso e (un possibile) monito, nota a Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Sentenza del 16 dicembre 2010 A, B e C c. Irlanda, ricorso n. 25579/05, in DPCE, n. II, 2011, pp. 445-454.

    - L. Busatta, Il diritto alla salute nella giurisprudenza amministrativa. Garanzia formale e sostanziale del diritto alla salute, in AA.VV. (a cura di), Giudice Amministrativo e diritti costituzionali, Atti del convegno Giudice amministrativo e diritti costituzionali (Trento, 24-25 giugno 2011), Giappichelli, Torino, 2012, pp. 470-479.

    - L. Busatta, Il diritto alla salute al tempo della crisi: è costituzionale "abbassare" i livelli essenziali?, in A. Perez Miras, E.C. Raffiotta, G.M. Teruel Lozano (a cura di), Desafíos para los derechos de la persona ante el siglo XXI: Vida y Ciencia; Sfide per i diritti della persona dinanzi al XXI secolo: Vita e Scienza; Challenges of individual rights in XXI century: Life and Science, Atti del Seminario italo-spagnolo, Bologna, 3-4 maggio 2012, Aranzadi, 2013, pp. 297-304.

    - L. Busatta, Le misure alternative al ticket aggiuntivo sulle prestazioni specialistiche: quale spazio per l'autonomia regionale?, in Sanità pubblica a privata, 2013, 5, pp. 91-111.

    - C. Casonato, C. Piciocchi, L. Busatta, S. Penasa, M. Tomasi (a cura di), Il biodiritto e i suoi confini: definizioni, dialoghi, interazioni, Unitn e-prints, Trento 2014.

    - L. Busatta, Il cd. super ticket e la Corte costituzionale: solo una questione di competenze?, in Le Regioni, 2013, 5-6, pp. 1059-1076.

    - L. Busatta, Sospesa tra la vita e la morte: note a margine di Muñoz v. John Peter Smith Hospital (24 gennaio 2014), in Quaderni Costituzionali, 2014, 2, pp. 429-431.

    - L. Busatta, Diritto ad accedere alle prestazioni sanitarie, mobilità del paziente e Lea in materia sanitaria, in AA. VV. (a cura di), Spazio della tecnica e spazio del potere nella tutela dei diritti sociali, Aracne, Roma, 2014, pp. 573-601.

    - L. Busatta, Could a common EU standard of access to MAR techniques be possible also for LGBT couples?, in C. Casonato, A. Schuster (ed.), Rights On The Move – Rainbow Families in Europe, Proceedings of the Conference, Trento, 16-17 October 2014, University of Trento, 2014, pp. 217-231.

    - S. Bonini, L. Busatta, I. Marchi (a cura di), L’eccezione nel diritto. Atti della giornata di studio dell’associazione Alumni SGCE, Editoriale Scientifica, Napoli, 2015.

    L. Busatta, La cittadinanza della salute nell’Unione Europea: il fenomeno della mobilità transfrontaliera dei pazienti, dalla libera circolazione alla dimensione relazionale dei diritti, in DPCE online, 2015, 3, pp. 1-34.

    L. Busatta, S. Penasa, The Italian perspective on cross-border assisted reproduction: the law no. 40/04 in action, in M. Kaiafa-Gbanti, E. Kounougeri-Manoledaki, E. Symeonidou-Kastanidou (a cura di), Assisted Reproduction in Europe: Social, Ethical and Legal Issues, Sakkoulas Publications, Athens-Thessaloniki, 2015, pp. 435-453.

  • Aree d'interesse:

    diritto alla salute, accesso alle prestazioni sanitarie, biodiritto, interruzione volontaria di gravidanza, procreazione medicalmente assisstita, tutela dei diritti fondamentali negli ordinamenti compositi, diritti sociali, principio d'eguaglianza, tutela della dignità umana.

  • Contributi a convegni e conferenze:

    Main conferences

    2015

    30 novembre 2015: Relazione dal titolo Il diritto alla salute e l’accesso alla giustizia, tenuta nel corso del convegno “Accoglienza nell’emergenza. Il ruolo degli enti territoriali nella gestione del fenomeno migratorio”, organizzato dalla Facoltà di Giuriprudenza dell’Università degli Studi di Trento, in collaborazione con l’Associazione Euroregionale di Diritto Pubblico comparato ed europeo, con il sostegno di Europaregion – Euregio. Dipartimento di Sociologia, Università degli Studi di Trento.

    7 novembre 2015: Relazione dal titolo Il punto di vista del biodiritto, tenuta in occasione del Congresso nazionale 2015 di IRC (Italian Resuscitation Council), “Le nuove linee guida 2015 della rianimazione cardiopolmonare, Parma, 6-7 novembre 2015 (su invito).

    31 ottobre 2015: Relazione dal titolo L’universo delle disabilità: per una definizione unitaria di un diritto diseguale,tenuta nel corso delle Giornate di studio intorno al tema “Il diritto e le definizioni”, organizzate dall’Associazione Alumni SGCE presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Universit degli Studi di Trento (selezionata in seguito a call for papers).

    21 ottobre 2015: Relazione dal titolo Brain Death and persistent vegetative state during pregnancy and the unborn: legal and ethical issues (in italiano), tenuta nel corso della conferenza internazionale “UNESCO Chair in Bioethics 11th World Conference. BIOETHICS, MEDICAL ETHICS & HEALTH LAW”, Napoli 20-22 ottobre 2015.

    13 ottobre 2015: Relazione dal titolo Anatomía de un derecho desigual: La protección del derecho a la salud y efectividad de la garantía de las prestaciones sanitarias, tenuta nell’ambito di un seminario di diritto costituzionale presso il Dipartimento di diritto dell’Università Pompeu Fabra di Barcellona (Spagna).

    14 maggio 2015: Relazione dal titolo  Unità della giurisdizione e pluralismo assiologico: modelli e possibili soluzioni, al convegno “Diritto e scienze della vita: verso un pluralismo sostenibile?”, organizzato nell’ambito del progetto Prin Miur 2010-2011 “Giurisdizione e Pluralismi”, Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Trento.

    6 febbraio 2015: Intervento programmato dal titolo Scelte di fine vita in gravidanza: incontri e scontri tra diritto e medicina, al convegno La medicina nei tribunali, organizzato nell’ambito del progetto Prin “Giurisdizione e Pluralismi”, Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento di Giurisprudenza, Napoli.

    2014

    11-13 dicembre 2014: Con Simone Penasa, relazione in inglese da titolo The Italian perspective on cross-border assisted reproduction: law no. 40/04 in action, al convegno internazionale Assisted reproduction in Europe: Social, ethical and legal issues, organizzato dall’Università di Salonicco, Grecia, nell’ambito del progetto Aristeia II – Excellence. Piraeus Bank Conference Centre, Salonicco, Grecia.

    13 novembre 2014: Relazione dal titolo Procreazione assistita e famiglie arcobaleno: verso uno standard europeo di accesso alla PMA?, al convegno “Il diritto di famiglia nell’età del pluralismo giuridico alla luce della comparazione e dell’analisi sociologica”, organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze. Il seminario è l’incontro conclusivo di un Progetto di ricerca nazionale, di durata triennale, finanziato dal Ministero del Governo Spagnolo della Scienza e dell’Innovazione, intitolato La construcción de una nueva paternidad: el desbordamiento de la biología por el derecho y por las relaciones socio-afectivas (DER2011-29379), di cui è Responsabile Silvia Tamayo Haya.

    16 ottobre 2014: Relazione in inglese dal titolo Could a common EU standard of access to MAR techniques be possibile also for LGBT couples?, alla conferenza internazionale “Rights on the move – Rainbow families in Europe”, University of Trento (I).

    16 agosto 2014: Relazione in inglese dal titolo Cross-Border Health Care in the Euregio: Chances, Innovation and Challenges, in occasione del Premio Euregio Giovani ricercatori 2014 delle Camere di commercio del “EUREGIO Tirolo–Alto Adige–Trentino”, Alpach (Austria). Selezionata come finalista in seguito a call for papers; relazione premiata con menzione d’onore.

    2013

    12-13 dicembre 2013: Relazione dal titolo Diritto ad accedere alle prestazioni sanitarie, mobilità del paziente e Lea in materia sanitaria, al convegno “Spazio della tecnica e spazio del potere nella tutela dei diritti sociali”. Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Firenze.

    29 novembre 2013: Relazione dal titolo Il diritto alla salute nell'Unione Europea, al convegno “La mobilità dei pazienti. La direttiva 2011/24/UE e la sua attuazione nell'Euregio”, organizzato da Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, in collaborazione con l’Associazione Euroregionale di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo e la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento. Trento, Facoltà di Giurisprudenza.

    31 ottobre 2013: Relazione dal titolo Accesso alle prestazioni sanitarie e principio d’eguaglianza: può un’eccezione fare la differenza?, alla Giornata di studio sul tema “L'eccezione nel diritto”, organizzata dall'Associazione Alumni SGCE con il patrocinio del Corso di dottorato in Studi Giuridici Comparati ed Europei, Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Trento.

    26-28 giugno 2013: Relazione in inglese dal titolo Bio-citizenship in the EU: cross-border access to healthcare for patients and their families, al convegno EUFAM: Third Jean Monnet Seminar. Free movement, immigration, and families, organizzato dal Department de Dret dell'Università Pompeu Fabra di Barcellona.

    2012

    21-23 giugno 2012: Relazione dal titolo The ultimate evolution of the doctor-patient relationship: from medical paternalism to public involvement in the decision-making process, al IV Convegno Nazionale di STS Italia – Tecnologie emergenti, mondi sociali, organizzato da STS Italia in collaborazione con CIGA dell’Università di Padova, Rovigo, selezionata in seguito a call for papers.

    6-8 giugno 2012: Relazione dal titolo Multi-level guarantee for the right to health for rare diseases: how to ensure individual substantial equality across Europe?, alla conferenza internazionale 2012 Script Conference – Law and Transformation, organizzata dall'Arts and Humanities Research Council Centre for Studies in Intellectual Property and Technology Law, Università di Edimburgo (UK), selezionata in seguito a call for papers.

    3-4 maggio 2012: Relazione dal titolo Il diritto alla salute al tempo della crisi: è costituzionale “abbassare” i livelli essenziali?, al Seminario Italo-spagnolo, organizzato presso il Reale Collegio di Spagna in collaborazione con l'Università di Bologna, selezionata in seguito a call for papers.

    2011

    24-25 giugno 2011: Relazione dal titolo Il diritto alla salute nella giurisprudenza amministrativa, al Convegno Giudice amministrativo e diritti costituzionali, organizzato presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, Università degli Studi di Trento, selezionata in seguito a call for papers.

    9-11 giugno 2011: Relazione dal titolo La tematica dell'aborto come metodo di comparazione nel diritto costituzionale, al XXI Colloquio Biennale dell’Associazione Italiana di Diritto Comparato, organizzato dall'Associazione Italiana di Diritto Comparato, in collaborazione con la Scuola Dottorale Interateneo in Scienze Giuridiche, Università Ca’ Foscari, Venezia, selezionata in seguito a call for papers.

    28-30 marzo 2011: Relazione in inglese dal titolo Right to health and territorial equality: the strange case of the so-called “essential levels of health care in the Italian constitutional framework alla conferenza internazionale Justice in Modern Health Care - Perspectives for the 21st Century, organizzata dall’Institut for Medical Ethics and History of Medicine e finanziata dal Federal Ministry of Education and Research, Università di Bochum, Germania, selezionata in seguito a call for papers.

    11 marzo 2011: Relazione in inglese dal titolo From Market to the Person: the Case of Free Movement of Patients in the EU, al convegno Seminars on European Comparative Constitutional Law – Furthering European Constitutionalism and Balancing the Interactions of Judicial Integration, organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Trento, nell'ambito del progetto Prin Ma.Gi.E., Magistrature, Giurisdizioni ed Equilibrio Istituzionale, e del progetto Firb 2007, L’impatto delle innovazioni biotecnologiche sui diritti della persona: uno studio interdisciplinare e comparato, Facoltà di Giurisprudenza, Trento.

    20-21 gennaio 2011: Relazione dal titolo Il consenso informato nella prospettiva dei diritti umani, al convegno Innovazioni biotecnologiche e diritti della persona, organizzato nell’ambito del Progetto Firb 2007, L’impatto delle innovazioni biotecnologiche sui diritti della persona: uno studio interdisciplinare e comparato, dall'Università degli Studi di Ferrara, in collaborazione con Università degli Studi di Napoli e Università degli Studi di Trento, Facoltà di Giurisprudenza, selezionata in seguito a call for papers.

Altro in questa categoria: « Cinzia Piciocchi Simone Penasa »