Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

La Camera dei deputati ha approvato alcune mozioni presentate in tema di gestazione per altri.

L’Italia è stata messa in mora dalla Commissione europea ex art. 258 TFUE per l’inadeguato recepimento della direttiva 2010/63/UE in materia di sperimentazione animale, attuato per mezzo del decreto legislativo 26/2014.

Nel parere il Comitato Nazionale per la Bioetica affronta le questioni  che emergono dall’applicazione delle tecniche di sequenziamento di nuova generazione, in particolare sotto il profilo della gestione dei cd. “incidental findings”.

Il 5 aprile 2016 il Deutscher Ethikrat ha pubblicato il proprio parere in materia di cure ospedaliere e benessere del paziente, evidenziando la necessità di porre quest’ultimo quale parametro etico di valutazione delle strutture stesse.

Il 22 marzo 2016 il Deutscher Ethikrat ha pubblicato il proprio parere in materia di donazione/adozione di embrioni e responsabilità genitoriale.

The Editorial Board of BioLaw Journal has the pleasure of launching, in occasion of the seventh issue of the Journal, a call for papers dedicated to the theme of surrogacy.

Martedì, 08 Marzo 2016 18:16

CALL FOR PAPERS: BioLaw Journal 2/16

Il comitato di direzione di BioLaw Journal – Rivista di BioDiritto ha il piacere di proporre, in occasione del settimo numero della Rivista, una call for papers dedicata al tema della gestazione per altri.

Il 2 febbraio è stata promulgata la legge n° 2016-87 “créant de nouveaux droits en faveur des malades et des personnes en fin de vie”.

La Human Fertilisation and Embryology Authority (HFEA) inglese ha approvato un progetto di ricerca del Francis Crick Institute che comprende l’impiego di tecniche di gene editing (CRISPR/Cas9) su embrioni umani.

Il 28 gennaio 2016 la Camera dei deputati, con 307 voti favorevoli e 84 contrari ha approvato il ddl Gelli, in materia di responsabilità sanitaria. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato.