Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Venerdì, 06 Marzo 2015 10:42

Senato: Indagine conoscitiva su origine e sviluppi del cosiddetto caso Stamina

La XII Commissione permanente del Senato, a partire dal dicembre 2013, ha avviato un’indagine conoscitiva su origine e sviluppi del caso Stamina.

Durante la seduta del 18 febbraio 2015 è stato approvato il documento conclusivo. Tutti i documenti e i resoconti dell’indagine conoscitiva sono disponibili a questo link.

Il documento conclusivo ricostruisce le tappe principali della vicenda, prendendo in considerazione i dati scientifici, la disciplina vigente, nonché il rapporto tra “cure miracolose” e magistratura. Viene dato conto delle audizioni svoltesi presso la Commissione igiene e sanità del Senato, che hanno coinvolto, in particolare, il Ministero della Salute, l’AIFA, i NAS, il Comitato etico degli Spedali civili di Brescia, l’Ordine dei medici, il CNB, le associazioni dei malati, l’AGCOM e l’Autorità garante per la protezione dei dati personali.

Nella sezione conclusiva, il documento sottolinea che l’indagine conoscitiva ha permesso di svolgere un’approfondita analisi della vicenda Stamina, evidenziandone le principali criticità, anche nella prospettiva di evitare in futuro il rischio di vicende analoghe. La ricerca con le cellule staminali richiede un approccio interdisciplinare integrato, al fine di sfruttare a pieno le potenzialità offerte e garantire ai pazienti cure sicure ed efficaci.

«La Commissione ritiene che grande attenzione debba essere profusa dalle istituzioni sanitarie rispetto alle necessita di corrispondere in modo sempre scientificamente onesto, medicalmente obiettivo e socialmente utile alle aspettative di cura dei pazienti e delle loro famiglie».

«In conclusione è necessario che gli aspetti sociali, scientifici, etici, legali e economici riguardanti la ricerca sulle cellule staminali e alle relative sperimentazioni cliniche continuino ad essere discussi su obiettivi concreti e attraverso strategie che si presentino sempre come medicalmente obiettive, scientificamente oneste e socialmente utili».

Nel box download il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva.

A questa pagina del nostro sito è possibile consultare il Dossier Stamina.

Clicca qui per ascoltare le “Pillole di BioDiritto” nella trasmissione radiofonica “Il Maratoneta”.

A questo link l’articolo di Marta Tomasi, Il diritto alla salute fra comprensione del bisogno e ragioni della scienza: note a margine della vicenda "Stamina" .

-LB-

Letto 1292 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Marzo 2015 12:03