Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Mercoledì, 18 Febbraio 2015 09:08

Human Fertilisation and Embryology (Mitochondrial Donation) Regulations 2015

Il Parlamento britannico ha approvato con mozione una draft regulation sulla donazione del DNA mitocondriale. In base al nuovo regolamento, che dovrà essere adottato in via definitiva dall’esecutivo e che andrà a integrare le previsioni legislative e regolamentari sulla procreazione medicalmente assistita del Regno Unito, quale sarà possibile sostituire il DNA mitocondriale di un ovocita nel caso in cui la donna risulti portatrice di una malattia genetica trasmissibile ai figli.

La nuova tecnica di donazione mitocondriale può quindi divenire un strumento per evitare la trasmissione per linea materna di malattie genetiche, attraverso l’utilizzo dei mitocondri di una donatrice nel corso dii un trattamento di fertilizzazione in vitro.

Le tecniche in oggetto, prima di passare il vaglio del Parlamento britannico, sono state oggetto per tre volte di verifica scientifica (nel 2011, nel 2013 e nel 2014) da parte di un comitato di esperti della Human Embryology and Fertilisation Authority, di un parere del Nuffield Council on Bioethics e di una consultazione pubblica della HFEA. Nel 2013, inoltre, la HFEA ha segnalato al Governo l’opportunità di introdurre e rendere possibile tali trattamenti, anche sulla scorta di una generale opinione positiva sul tema; contestualmente, però, raccomandavano l’adozione di una regolamentazione definitiva e dettagliata sulle condizioni di accesso alla tecnica.

Alcune considerazioni di carattere etico e sanitario sono state oggetto di approfondimento nel corso del dibattito che ha condotto alla stesura del regolamento. Il trattamento, infatti, determina il cambiamento del DNA mitocondriale dell’embrione prima dell’impianto. Al contempo, il DNA nucleare non viene alterato dalla procedura. L’ufficio studi del Parlamento britannico ha prodotto un dossier sul DNA mitocondriale, sulle malattie genetiche delle quali si eviterebbe la trasmissione e sulle tecniche di cui si propone l’introduzione.

Il testo della draft regulation è disponibile a questo link.

A questa pagina la sintesi delle consultazioni che hanno condotto all'adozione del draft e alcuni documenti sul percorso scientifico e legislativo che parallelamente sta avendo luogo in USA.

Le Regulations entrano in vigore il 29 ottobre 2015.

-LB-

Letto 1472 volte Ultima modifica il Lunedì, 02 Novembre 2015 09:42