Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Lunedì, 11 Giugno 2018 15:54

Francia - Stati generali della bioetica: pubblicato il Rapporto di sintesi del CCNE e le Opinioni del Comité citoyen.

Il CCNE (Comité Consultatif National d’Ethique) francese ha pubblicato il Rapporto di sintesi sugli Stati generali della bioetica, avviati a gennaio 2018 in occasione della revisione delle leggi di bioetica.

È la stessa legge di bioetica francese (loi n. 2011/814) a prevedere (artt. 46 e 47) che la revisione periodica debba essere preceduta da un dibattito pubblico organizzato, su iniziativa del CCNE, sotto forma di “États généraux”, quindi di consultazioni, approfondimenti ed occasioni di confronto aperti – anche attraverso piattaforme online – a cittadini, esperti, associazioni e istituzioni.

Il documento contiene il resoconto delle diverse posizioni, opinioni e dati raccolti e analizzati dal CCNE nel corso degli Stati generali, ufficialmente terminati il 30 aprile 2018, ad esclusione di alcune audizioni e riunioni del Comité citoyen tenutesi fino al 24 maggio. Le opinioni e raccomandazioni di tale Comitato – costituito per consentire la partecipazione diretta dei cittadini, scelti in modo tale da rappresentare la società francese in tutta la sua diversità – sono inserite come documento autonomo alla fine del Rapporto. Il CCNE presenterà invece a settembre il proprio parere ufficiale e le relative proposte di modifica della legge di bioetica.

Il Rapporto di sintesi è suddiviso in tre parti.

La prima è dedicata alla presentazione degli obiettivi e delle modalità attraverso le quali il CCNE ha organizzato gli Stati generali, i relativi dibattiti, la scelta dei temi e degli spazi di discussione e confronto.

Nella seconda parte sono esposti i temi trattati e le proposte avanzate, nei diversi spazi di consultazione e dibattito, sulle nove questioni bioetiche che hanno definito l'ambito di discussione degli Stati generali 2018. Le tematiche scelte sono: ricerca sull’embrione e sulle cellule staminali embrionali; screening genetici e medicina genomica; dono e trapianti di organi; neuroscienze; dati sanitari; intelligenza artificiale e robotica; salute e ambiente; procreazione e società; accompagnamento di fine vita.

Nella terza parte sono evidenziati alcuni profili trasversali e gli insegnamenti che il CCNE ritiene di poter trarre dal sistema di dibattiti pubblici messo in atto.

Il pdf del Rapporto è reperibile sul sito del CCNE a questo link.

 

E.P.

Letto 49 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Giugno 2018 16:32