Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Nel mese di gennaio, l’OMS ha reso pubblico il suo primo rapporto sulla salute di migranti e rifugiati giunti in Europa, al fine di fornire agli Stati membri un quadro informativo aggiornato e di supporto all’elaborazione delle relative politiche nazionali di sostegno sanitario.

La proposta di legge sull’eutanasia, già presentata alla Camera dei deputati nella XVII legislatura il 13 settembre 2013, è stata incardinata presso le Commissioni Giustizia ed Affari Sociali della Camera il 30 gennaio 2019.

Nel 2017 sono stati spesi quasi 6 miliardi per dispositivi medici. Rispetto al 2016 la spesa è risultata in crescita del 2,6 per cento.

Con un provvedimento del 13 dicembre 2018 il Garante per la protezione dei dati personali ha individuato le previsioni  contenute in alcune Autorizzazioni generali al trattamento dei dati che ha ritenuto compatibili con il nuovo Regolamento europeo per la protezione dei dati personali e con le norme nazionali di adeguamento del codice (d.lgs. 101/2018).

È stata trasmessa al Parlamento il 18 gennaio 2019 la Relazione del Ministro della Salute contenente i dati definitivi del 2017 sull’attuazione della L.194/78, che stabilisce norme per la tutela sociale della maternità e per l’interruzione volontaria della gravidanza (IVG).

Venerdì, 07 Dicembre 2018 15:07

Toscana: Regolamento di attuazione delle DAT

La Regione Toscana ha emanato un regolamento che, in base a quanto previsto dalla legge n. 219 del 2017, regola la raccolta delle disposizioni anticipate di trattamento ai fini della loro gestione, archiviazione e conservazione.

La legge 11 gennaio 2018, n. 3, pubblicata in GU il 31 gennaio 2018 e conosciuta come “legge Lorenzin”, è entrata in vigore il 15 febbraio 2018.

È stata pubblicata in data 21 settembre 2018 la relazione della Commissione sull’adeguamento degli Stati membri alla direttiva 2011/24/UE, concernente l’applicazione dei diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria transfrontaliera, introdotta al fine di agevolare l’accesso a un’assistenza sanitaria sicura e di qualità in un altro Stato membro. L’Italia ha recepito la direttiva con decreto legislativo n. 38 del 4 marzo 2014.

L’agenzia italiana del Farmaco (Aifa) e la Società Italiana di Cure Palliative (Sicp) hanno redatto due linee guida per l’utilizzo nell’ambito delle cure palliative di 18 tipologie di medicinali approvati per usi diversi. 

La commissione europea ha recentemente pubblicato un survey effettuato su 28 mila cittadini dei 28 paesi dell’Unione Europea e su 1000 medici generali provenienti da dieci diversi stati membri dell’ Unione Europea. I risultati sono in gran parte favorevoli ai vaccini.

Pagina 1 di 26