Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Venerdì, 17 Febbraio 2017 00:00

Tribunale di Roma, sez. I lavoro, (sent. 17 febbraio 2017): equiparazione tra disoccupati e inoccupati ai fini dell’esenzione dal ticket

Il Tribunale di Roma, in conformità con il d.lgs. n. 150/2015 (c.d. Jobs Act), ha riconosciuto il diritto di ottenere l’esenzione dal ticket ad una donna inoccupata, ribadendo l’equiparazione tra inoccupati e disoccupati ai fini del godimento di prestazioni di carattere sociale.

La questione nasce dalla richiesta rivolta all’Asl Roma 1 da parte di una cittadina irachena, rifugiata in Italia con la propria famiglia, di ottenere l’esenzione dal ticket con il codice E02 (prevista in favore di soggetti privi di occupazione e di reddito). In risposta, l’Asl rigettava la domanda ritenendo che lo stato di inoccupazione non consentisse di ottenere detto beneficio, previsto invece in favore delle persone “disoccupate”.

La differenziazione tra i due stati risiede nel fatto che il “disoccupato” è un soggetto che in precedenza svolgeva attività lavorativa, mentre l’“inoccupato” è un soggetto che non ha mai svolto tale attività.

Il Tribunale dichiara il diniego dell’Asl illegittimo, richiamando l’art. 19, comma 7, del citato d.lgs n. 150/2015 il quale dispone che «(…) le norme nazionali o regionali ed i regolamenti comunali che condizionano prestazioni di carattere sociale allo stato di disoccupazione si intendono riferite alla condizione di non occupazione». A sostegno della propria pronuncia il Tribunale richiama altresì la circolare Ministero del lavoro n. 5090 del 4 aprile 2016, la quale ribadisce che per la fruizione di prestazioni di carattere sociale rileva esclusivamente la condizione di non occupazione.

Nel box download il testo della sentenza.

Francesca Bordignon

Letto 930 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Dicembre 2017 08:35