Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Repetita non iuvant: l’illegittimità della legge calabra sul consenso alla donazione degli organi

Articolo di Lucia Busatta, pubblicato in Studium Iuris, 2016, 5, 548-556.

Il saggio commenta la sentenza della Corte costituzionale n. 195/2015, nella quale è stata dichiarata l’illegittimità della legge della Regione Calabria n. 27/2014, in tema di donazione di organi e tessuti.

SOMMARIO: 1. Donazione d’organi e consenso: sulle radici di una legge regionale. – 2. Il ricorso dello Stato e l’intervento della Corte. – 3. Repetita non iuvant: un ulteriore limite per il legislatore regionale. – 4. La manifestazione del consenso alla donazione degli organi tra disposizioni inattuate e applicazioni a macchia di leopardo. – 5. Considerazioni conclusive: i determinanti di una cultura solidaristica e il ruolo degli enti territoriali.

Informazioni aggiuntive

  • Tipo di pubblicazione: Articolo
Letto 1217 volte