Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Online First - BLJ 2/19: Il divieto di maternità surrogata osservato da una prospettiva costituzionale

Articolo di Stefania Cecchini accettato per la pubblicazione nel fascicolo n. 2/2019 di BioLaw Journal Rivista di Biodiritto (dove comparirà nella forma adatta alla citazione).

Online first: 12 aprile 2019

Abstract: The essay tries to offer a constitutional view of the “surrogacy”. It would analyse the legal interests protected by the Italian absolute prohibition of surrogacy, as laid down by the law on medically assisted procreation no. 40/2004. It starts by explanation the two different perspectives to observe the prohibition laid down by the article 12, co. 6 of the law no. 40/2004. Especially, the paper considers the “ex post” perspective that is when intended parents apply for recognition of legal parentage. The paper analyses the most recent jurisprudence regarding “public order limit” and “the best interests of the child” to demonstrate the irrelevance about woman position. Moving from the Constitutional Court sentence no. 272/2017, the paper suggests to interpret the surrogacy prohibition in accordance with articles no. 2, 3 and 32 of Italian Constitution).

Il testo completo dell'articolo nel box download.

 

Informazioni aggiuntive

  • Tipo di pubblicazione: Libro
Letto 117 volte