Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Articoli

image

Il Progetto Biodiritto

Il Progetto BioDiritto si occupa di approfondire le tematiche giuridiche legate alla bioetica e alle scienze della vita, che negli ultimi dieci anni hanno richiesto sforzi sempre maggiori ai giuristi e agli operatori istituzionali. Esso svolge la propria attività presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Trento, privilegiando un approccio interdisciplinare, mirato al dialogo e al costante confronto con professionisti della salute e bioeticisti, e sfruttando, grazie a numerosi contatti con centri di ricerca prestigiosi sia in Italia che all’estero, i contributi che la comparazione giuridica può offrire.

Collaborano al progetto una decina di studiosi (dottorandi, dottori di ricerca, ricercatori), coordinati dal professor Carlo Casonato che è recentemente stato il responsabile scientifico di un progetto FIRB su The impact of Biotechnological Innovations on Fundamental Rights: An Interdisciplinary and Comparative Survey.

La ricerca spazia dai più tradizionali temi concernenti il diritto alla salute, l’inizio ed il fine-vita sino alle più recenti questioni suscitate dalla ricerca clinica, dall’ingegneria genetica, dalla biologia sintetica e dalle neuroscienze. Ogni tema è inquadrato in una prospettiva teorica, arricchita dall’esame dei contesti internazionale, europeo e comparato, al fine di valutarne le criticità e di proporne modelli di applicazione pratico-operativa.

Fra i temi di ricerca maggiormente trattati (oggetto di oltre una quindicina di libri) si ricordano: