Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "accetto" acconsenti all’uso dei cookie.

Jus centrale ita bianco

Il Tribunale di Bologna, con ordinanza del 16 gennaio 2015, ha riconosciuto il diritto di una vedova di cinquant’anni di ottenere il trasferimento in utero degli embrioni crioconservati prima dell’entrata in vigore della legge 40, nonostante la morte del marito avvenuta nel 2011.

Pubblicato in Giurisprudenza nazionale

La Regione Friuli Venezia Giulia ha disposto che anche la procreazione assistita di tipo eterologo rimanga a carico del Ssr e ha stabilito le quote di compartecipazione.

Pubblicato in News
Domenica, 11 Gennaio 2015 15:09

PMA: istituito il registro dei donatori

La legge di stabilità 2015 ha istituito presso l’Istituto superiore di Sanità il registro dei donatori di gameti per la PMA di tipo eterologo.

Pubblicato in News

Con decreto del 29 ottobre 2014, la Corte d’appello di Torino riconosce la possibilità di ottenere in Italia la trascrizione dell’atto di nascita di un minore nato in Spagna da tecniche di procreazione medicalmente assistita eterologa da una coppia di due donne.

Pubblicato in Giurisprudenza nazionale

La Corte Suprema irlandese ha stabilito che la madre genetica di due gemelli nati con maternità surrogata non può essere iscritta nell’atto di nascita dei bambini, in mancanza di una disposizione legislativa specifica in materia.

Pubblicato in Giurisprudenza straniera
Venerdì, 31 Ottobre 2014 15:32

Congelo gli ovociti, paga il capo

Articolo di Cinzia Piciocchi e Lucia Busatta, pubblicato su InGenere, 30 ottobre 2014.

Pubblicato in Inizio vita

Convegno all’Università degli Studi di Bergamo sui dieci anni della legge n. 40/2004.

Pubblicato in Eventi

La Corte EDU ha giudicato inammissibile, a causa del mancato esperimento dei rimedi interni, il ricorso presentato dai genitori genetici dei gemelli nati in seguito allo scambio di embrioni avvenuto all’Ospedale Pertini di Roma.

Regno Unito: la High Court ha emanato un parental order per maternità surrogata anche se i sei mesi previsti dalla legge per la richiesta del provvedimento erano già trascorsi. La Corte ritiene che interpretare la deadline come termine perentorio sia “almonst nonsensical”.

Pubblicato in Giurisprudenza straniera

La High Court of Justice dell’Irlanda del Nord ha rigettato un richiesta di risarcimento danni presentata da due minori, nati a seguito di un trattamento di fecondazione medicalmente assistita, durante il quale si verificò uno scambio di gameti, a causa del quale i gemelli nacquero con un colore di pelle diverso da quello desiderato dalla madre.

Pubblicato in Giurisprudenza straniera